ISO 45001: Risk Management - 231 per dirigenti

Destinatari
Datori di lavoro, dirigenti, RSPP, CSE, RLS.

Finalità
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di rendere più efficiente il SGSL aziendale anche nei confronti della responsabilità amministrativa degli enti.

Contenuti
Il D.Lgs. 231/01 ha alzato la posta per la tutela della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro, responsabilizzando tutta l'azienda, come organizzazione. Il recente standard ISO 45001 sui sistemi di gestione per la salute e la sicurezza negli ambienti di lavoro è un supporto efficace per le aziende che vogliano porsi obiettivi d'eccellenza nella gestione della salute e della sicurezza negli ambienti di lavoro ed ha preso il posto dello standard BS OHSAS 18001 come presupposto per ottenere l'efficacia esimente del modello di gestione per i reati previsti dal D.Lgs. 231/01. La base dello standard ISO 45001, così come per gli altri sistemi di gestione recenti, come ISO 9001 e ISO 14001, è il cosiddetto “risk management approach”, una tecnica di project management che consente di stimare il rischio e sviluppare le strategie per governarlo. Questo corso si propone di fare una sintesi tra i requisiti obbligatori, definiti dalla legge, e quelli volontari, degli standard, per implementarli al meglio nell'organizzazione aziendale.

Docente
Antonio Pedna - tecnico della Società VISTRA SRL, architetto e Technical Member IOSH, è un professionista di qualità, sicurezza e ambiente nei grandi cantieri infrastrutturali, con oltre vent'anni di esperienza. Lavora in in Italia, Europa, Africa e Medio Oriente, ricoprendo vari ruoli come auditor, consulente, coordinatore per la progettazione, coordinatore per l'esecuzione, RSPP, QHSE manager e occupandosi di project management, audit e compliance, risk management, riduzione dei costi e gestione delle risorse.