Le politiche e gli strumenti di finanziamento

Destinatari
Responsabili della finanza aziendale, responsabili di tesoreria, responsabili amministrativi, responsabili della pianificazione e del controllo di gestione, consulenti aziendali

Finalità
Acquisire le competenze per impostare una politica finanziaria orientata a minimizzare il rischio di liquidità e scegliere gli strumenti di finanziamento coerenti con tale obiettivo.

Contenuti
I criteri della politica finanziaria: controllare il rischio di liquidità, garantire l'accesso al credito e ottimizzare il costo del debito.
Gli strumenti di finanziamento e la loro coerenza con la dinamica del fabbisogno finanziario: origine, durata, stagionalità.
I principali finanziamenti bancari: le caratteristiche e le differenze che li rendono adatti a situazioni diverse (mutui, leasing, linee di credito stand-by ecc.).
Gli aspetti tradizionali e le innovazioni nella finanza di filiera (o supply chain financing): factoring, invoice trading, confirming.
I finanziamenti complementari: le obbligazioni per le PMI e il crowdfunding; caratteristiche, requisiti per l'accesso, e motivazioni per il loro utilizzo.

Docente
dr Paolo Primavera - Ha sviluppato un'ampia e prolungata esperienza, in aziende italiane e in multinazionali, nei ruoli di tesoreria, tesoreria di gruppo, finanza strutturata, amministrazione, gestione del credito, e in numerosi progetti di consulenza per la gestione finanziaria. Nel corso delle attività aziendali e di consulenza ha lavorato in numerosi settori industriali.

Dettagli corso

Cerca nel sito


Link convenzioni
Link virtual Tour

Prossimi convegni